lunedì 11 febbraio 2019

Frasi e citazioni sulla donna


Una donna indossa le sue lacrime come gioielli.
(Anonimo)
Le incantevoli forme femminili complicano in modo terribile le difficoltà e i pericoli di questa vita terrena, soprattutto per i loro proprietari.
(George du Maurier)
Se una donna è così attraente quando ti incontra, chi se ne frega se è arrivata in ritardo
(JD Salinger)
Non nego che alcune donne siano stupide; Dio Onnipotente le ha fatte per vivere insieme agli uomini.
(George Eliot)
Se le donne sono frivole è perché sono intelligenti a oltranza.
(Alda Merini)
Lasciamo le belle donne agli uomini senza fantasia.
(Marcel Proust)
La donna è come una bustina di tè, non si può dire quanto è forte fino a che non la si mette nell’acqua bollente.
(Eleanor Roosevelt)
L’intuizione di una donna è molto più vicina alla verità della certezza di un uomo.
(Rudyard Kipling)
Le donne non sono una fauna speciale e non capisco per quale ragione esse debbano costituire, specialmente sui giornali, un argomento a parte: come lo sport, la politica e il bollettino meteorologico
(Oriana Fallaci)
Sto fatto che dietro un grande uomo c’è sempre una grande donna mi sembra una gran cretinata. E’ la solita storia che puzza di mancia, di gratifica natalizia, di carità, di bel gesto nei confronti di noi donne, esseri inferiori. Io mi sono rotta leggermente le palle. E dietro una grande donna c’è sempre chi o cosa? Solo se stessa, temo.
(Mina)
Il nemico più grande della donna è la donna stessa. Non riusciamo a sfilarci da sotto il calcagno dello schiavismo del maschio. Stiamo facendo la caricatura della femmina per cercare di andare insensatamente incontro ai supposti desideri della controparte. Tira qui, molla là, botulini, filler, acidi ialuronici, plastiche additive e delizie di questo tipo. Si vedono in giro donne con la faccia di Fantomas e il seno della Saraghina. Più oggetto di così si muore.
(Mina)
Più che l’8marzo, andrebbe festeggiato il giorno in cui gli uomini smetteranno di credere a quella storiella della costola di Adamo.
(Cicciogià, Twitter)
“Donne è bello”. Affermativo. Uomo è facile, ma donne è bello. Era l’elogio della complessità, la glorificazione della differenza. Uomo è potenza, ma donne è bello. Era la rivendicazione di quella nostra muscolatura interiore, così magnificamente allenata dalla sofferenza, da renderci forti.
(Lidia Ravera)
Ci avete dato la vita, è nostro dovere di maschietti restituirvela, in piccole rate di 1440 minuti al giorno. L’interesse, in questo caso, è reciproco. A tutte voi donne, un bacio con profonda riconoscenza.
(Mauroemme)
Ciò che Dio non può più fare, una donna, a volte, lo può fare.
(Daniel Pennac)
Certo che Dio ha creato l’uomo prima della donna. Si fa sempre una bozza prima del capolavoro finale.
(Anonimo)
Essere donna è così affascinante. È un’avventura che richiede tale coraggio, una sfida che non annoia mai
(Oriana Fallaci)
Se vuoi che venga detto qualcosa chiedi a un uomo, se vuoi che venga fatto qualcoasa, chiedi a una donna.
(Margareth Tatcher)
Le donne hanno solo una piccola idea di quanto gli uomini le odiano.
(Germaine Greer)
E’ mai esistito qualcuno così maltrattato, così vilipeso, così insultato, tanto ingiustamente e crudelmente calpestato come noi donne?
(Jane Anger)
Le donne parlano due lingue – uno dei quali è verbale.
(William Shakespeare)
Mi aspetto che la donna sarà l’ultima cosa civilizzata dall’uomo.
(George Meredith)
Non è vero che non si possa vivere senza una donna. È vero soltanto che senza una donna non si può aver vissuto.
(Karl Kraus)
Riuscite ad immaginare un mondo senza uomini? Nessun crimine e un sacco di donne grasse e felici.
(Nicole Hollander)
La donna uscì dalla costola dell’uomo, non dai piedi per essere calpestata, non dalla testa per essere superiore ma dal lato, per essere uguale, sotto il braccio per essere protetta, accanto al cuore per essere amata.
(William Shakespeare)
Dopo le ferite, ciò che le donne fanno meglio è il bendaggio.
(Jules Barbey d’Aurevilly)
Non c’è un Mozart donna, ma neanche un Jack lo Squartatore donna.
(Camille Paglia)
Un uomo durante un appuntamento si chiede se avrà fortuna. Una donna già lo sa.
(Monica Piper)
Il compito di noi donne è di innalzare la razza umana. Gli uomini devono cercare di raggiungerci. E ne hanno ancora per circa un milione di anni.
(Roseanne Baer)
Non è mai esistito un grande uomo che non abbia avuto una grande madre.
(Olive Schreiner)
Le curve di una donna: la più bella distanza tra due punti.
(Mae West)
Sulla scena facevo tutto quello che faceva Fred Astaire, e per di più lo facevo all’indietro e sui tacchi alti.
(Ginger Rogers)
Le donne: non le vedi mai sedersi su una panchina con l’avviso “Verniciata di fresco”. Hanno occhi dappertutto.
(James Joyce)
Le donne che hanno cambiato il mondo non hanno mai avuto bisogno di mostrare nulla se non la loro intelligenza.
(Rita Levi Montalcini)
Qualsiasi cosa facciano le donne devono farla due volte meglio degli uomini per essere apprezzate la metà.
Per fortuna non è una cosa difficile!
(Charlotte Witton, sindaco di Ottawa)
Oggi esistono pochi lavori che richiedono necessariamente un pene e una vagina. Tutti gli altri dovrebbe essere aperti a tutti.
(Florynce Kennedy)
L’uomo gode della felicità che prova, la donna di quella che dà.
(Pierre-Ambroise-François Choderlos de Laclos)
Le donne non sanno cosa vogliono ma sanno benissimo come ottenerlo.
(Anonimo)
Non lasciare mai che un uomo metta qualcosa sopra di te… se non, forse, il suo ombrello.
(Mae West)
E’ difficile essere donna.
Devi pensare come un uomo,
Comportarti come una signora,
Sembrare una ragazzina,
E lavorare come un mulo.
(Anonimo)
Le donne non sono mai così forti come quando si armano della loro debolezza.
(Marie de Vichy)
Le donne sostengono la metà del cielo.
(Proverbio cinese)
Quando le donne sono depresse mangiano o fanno shopping. Gli uomini invadono un’altra nazione.
(Elayne Boosler)
La guerra non appartiene alla storia della donna.
(Virginia Wolf)
Le donne hanno paura dei topi e degli omicidi, e di molto poco in mezzo.
(Mignon McLaughlin)
Dobbiamo fare attenzione in questa epoca di femminismo radicale a non dar rilievo a una parità dei sessi che conduca le donne a imitare gli uomini per dimostrare la propria uguaglianza. Essere pari non significa essere identici.
(Eva Burrows)
L’uomo che dice male delle donne dice male di sua madre.
(Carlo Dossi)
I vantaggi di essere donna:
1) puoi cazziare a destra e a manca e dare la colpa al ciclo;
2) la tua autostima non dipende da un righello;
(kikka75f, Twitter)
Le donne hanno le palle.
E’ solo che le hanno un po’ più in alto, tutto qui.
(Joan Jett)
Mostratemi una donna che non si sente colpevole e io vi mostrerò un vero uomo.
(Erica Jong)
Troppo basta qualche volta alle donne.
(Edmond e Jules de Goncourt)
Le donne sono una vite su cui gira tutto.
(Lev Tolstoj)
E ovviamente gli uomini conoscono qualunque cosa, tranne le cose che le donne conoscono meglio di loro.
(George Eliot)
Dio creò prima l’uomo, e poi la donna. Del resto si, sbagliando si impara.
(Anonimo)
Per inciso, vorrei anche dire che la prima volta che Adamo ebbe la possibilità diede la colpa a una donna.
(Nancy Astor)
Le donne hanno un unico difetto, a volte si dimenticano di quanto valgono.
(Anonimo)
Per tutte le violenze consumate su di Lei,
per tutte le umiliazioni che ha subito,
per il suo corpo che avete sfruttato,
per la sua intelligenza che avete calpestato,
per l’ignoranza in cui l’avete lasciata,
per la libertà che le avete negato,
per la bocca che le avete tappato,
per le ali che le avete tagliato,
per tutto questo:
in piedi, Signori, davanti ad una Donna.
(William Shakespeare)
Non fosse la donna
il giorno sarebbe senz’albore;
non stella avrebbe
e rugiada la notte; non acqua
o fil d’erba la terra.
Senza cielo sul capo si andrebbe.
(Camillo Sbarbaro)
Quando si appartiene a una minoranza bisogna essere migliori per avere il diritto di essere uguali.
(Christian Collange)
Noi donne rappresentiamo il 50% della popolazione e le madri dell’altro 50%. Cari uomini, guardatevi intorno: ci sono donne dappertutto. Avete veramente bisogno dell’8 Marzo per ricordarvi che le donne esistono?
(Lucina Di Meco)
Basta con ‘sta festa della donna. Ammucchiamo queste benedette mimose e facciamo un falò. Ormai ci siamo emancipate. Siamo uguali agli uomini. Ci viene l’infarto anche a noi. Cosa vogliamo di più? La prostata forse? O la barba… visto che i baffi ce li abbiamo…
(Luciana Littizzetto)
Se nascerai uomo non dovrai temere d’essere violentato nel buio di una strada. Non dovrai servirti di un bel viso per essere accettato al primo sguardo, di un bel corpo per nascondere la tua intelligenza. Non subirai giudizi malvagi quando dormirai con chi ti piace.
(Oriana Fallaci)
L’intero ordine sociale… si schiera contro una donna che aspiri a raggiungere la reputazione di un uomo.
(Madame De Stael)
Se le donne in Russia possono lavorare per le ferrovie, perché non possono volare nello spazio?
(Helen Kirkpatrick, prima donna nello spazio)
Un giorno un uomo chiese al genio della lampada di renderlo più intelligente di qualsiasi altro uomo sulla terra. Il genio lo ha trasformò in una donna.
(Anonimo)
Dagli occhi delle donne derivo la mia dottrina: essi brillano ancora del vero fuoco di Prometeo, sono i libri, le arti, le accademie, che mostrano, contengono e nutrono il mondo.
(William Shakespeare)
Le donne devono pagare per ogni cosa… Ottengono più gloria degli uomini per imprese simili ma fanno più scalpore quando precipitano.
(Amelia Earhart)
Le donne hanno sempre dovuto lottare doppiamente. Hanno sempre dovuto portare due pesi, quello privato e quello sociale. Le donne sono la colonna vertebrale delle società.
(Rita Levi-Montalcini)
Potremo dire di avere raggiunto la parità tra i sessi quando donne mediocri occuperanno posizioni di responsabilità.
(Francois Giroud)
Il test per sapere se sei idonea o meno per svolgere un lavoro non dovrebbe essere la disposizione dei tuoi cromosomi.
(Bella Abzug)
La differenza tra uomini e donne? Le donne vogliono un uomo che sappia soddisfare ogni suo desiderio. Gli uomini vogliono qualsiasi donna sappia soddisfare il loro unico pensiero fisso.
(Anonimo)
E in verità, a una donna basta conoscere bene un uomo, per comprendere tutti gli altri uomini; mentre un uomo può conoscere tutte le donne e non comprenderne neanche una.
(Helen Rowland)
Mi affiderei piuttosto all’istinto di una donna che alla ragione di un uomo.
(Stanley Baldwin)
Se Dio non avesse fatto la donna, non avrebbe fatto il fiore.
(Victor Hugo)
Senza il sorriso delle donne, il mondo sarebbe eternamente buio…
(Fabrizio Caramagna)
Le donne si preoccupano sempre per le cose che gli uomini dimenticano; gli uomini si preoccupano sempre per le cose che le donne ricordano.
(Anonimo)
Essere donna è un compito terribilmente difficile, visto che consiste principalmente nell’avere a che fare con uomini.
(Joseph Conrad)
Maschi, ricordatevi: quando un giorno nella corsa della vita una donna vi busserà alle spalle non è perché è rimasta indietro, è che vi ha doppiati.
(Geppi Cucciari)
Essere donna è così affascinante. È un’avventura che richiede tale coraggio, una sfida che non annoia mai. Avrai tante cose da intraprendere se nascerai donna. Per incominciare, avrai da batterti per sostenere che se Dio esiste potrebbe anche essere una vecchia coi capelli bianchi o una bella ragazza. Poi avrai da batterti per spiegare che il peccato non nacque il giorno in cui Eva colse la mela: quel giorno nacque una splendida virtù chiamata disubbidienza. Infine avrai da batterti per dimostrare che dentro il tuo corpo liscio e rotondo c’è un’intelligenza che chiede d’essere ascoltata.
(Oriana Fallaci)
Avete sentito quel bambino nato con gli organi di entrambi i sessi? Aveva sia il pene che il cervello.
(Anonimo)
FONTE: BorderlineZ

lunedì 4 febbraio 2019

L’amore mancato


venerdì 1 febbraio 2019

Il bruco



Tutti lo prendevano in giro

Tutti lo maltrattavano

Tutti lo allontanavano

Tutti lo schifavano

Tutti ne parlavano male

“Volerò” disse il bruco

Tutti risero

Tranne la farfalla 


mercoledì 30 gennaio 2019

La cornacchia vanitosa



C’era una volta una cornacchia che si era stancata delle sue penne dai colori modesti. 

Ne desiderava altre, più belle e appariscenti. 

Ogni tanto si lamentava con le sue amiche cornacchie dell’abito scuro che indossava tutti i giorni e sognava di indossarne uno colorato ed elegante, in modo che tutti si voltassero ad ammirarla. 

Un giorno trovò per terra alcune penne di pavone dai colori splendenti, li raccolse e se ne adornò: contenta di averle trovate, si mise in mostra. 

Incontrò alcune delle sue amiche e, con grande vanità, passò in mezzo a loro: alcune risero, ma lei le disprezzava perché non capivano la sua bellezza. 

Fu così che perse l’amicizia delle sue compagne, ma la cornacchia vanitosa era talmente presa dal suo nuovo vestito che non gliene importò. 

Andò allora tra i pavoni, sperando di essere accolta come una di loro. 

Purtroppo la derisero tutti in coro e non la accolsero nel loro gruppo, perché era mezza cornacchia e mezzo pavone. 

Sconsolata decise di tornare dalle compagne di sempre, ma queste la cacciarono intimandole di tornare con i pavoni e di non farsi più vedere. 

Così la cornacchia dalle penne di pavone restò sola con la sua vanità.

dal Web